Fire Safety Engineering
Phone :
+39 329 778 4674
Address :
Via Pietrasanta, 14/Edificio 1G, 20141 Milano MI
Email :
info@fseng-antincendio.it

Il codice di prevenzione incendi e il DM 16/02/2007 permettono di certificare le murature resistenti al fuoco in base ai risultati di prove e calcoli oppure in base a confronti con tabelle.

Classificazione in base a confronti con tabelle

Le tabelle di confronto propongono delle condizioni sufficienti per la classificazione di elementi costruttivi resistenti al fuoco.

I valori contenuti nelle tabelle sono il risultato di campagne sperimentali e di elaborazioni numeriche e non consentono estrapolazioni o interpolazioni oppure modifiche delle condizioni di utilizzo.

Inoltre, l’uso delle tabelle è strettamente limitato alla classificazione di elementi costruttivi per i quali è richiesta la resistenza al fuoco nei confronti della curva temperatura-tempo standard e delle altre azioni meccaniche previste in caso di incendio

Novità introdotta dal codice di prevenzione incendi: gli impianti sotto traccia

Una novità introdotta dal codice di prevenzione incendi riguarda la presenza di impianti sotto traccia all’interno di murature resistenti al fuoco da certificare in base al confronto con tabelle.

La presenza di elementi di impianti lineari sottotraccia (cavi, condutture, tubazioni e canali in genere) può limitare in modo imprevedibile la resistenza al fuoco della muratura. Per tale motivo l’impiego di tabelle ai fini della classificazione di murature è consentito alle seguenti condizioni:

  • In presenza di impianti sotto traccia aventi profondità massima di incasso compresa tra 1/5 e 1/3 dello spessore richiesto di murature non portanti, si deve adottare cautelativamente lo spessore del muro corrispondente alla classe superiore a quella richiesta. Questa disposizione non si applica a murature non portanti di classe 240
  • In presenza di impianti sotto traccia aventi profondità massima di incasso inferiore a 1/10 dello spessore richiesto di murature portanti, si deve adottare cautelativamente lo spessore del muro corrispondente alla classe superiore a quella richiesta. Questa disposizione non si applica a murature portanti di classe 240.

Team FSENG

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Awesome Works
Awesome Works

Related Posts

error: Content is protected !!