Modulistica di prevenzione incendi

Modulistica prevenzione incendi

In questa pagina puoi trovare la modulistica di prevenzione incendi editabile in formato word

Valutazione dei progetti:

  • PIN 1-2018 Valutazione Progetto:  
    Istanza di valutazione del progetto

Segnalazione Certificata di Inizio Attività:

  • PIN 2-2018 S.C.I.A. :  
    Segnalazione Certificata di Inizio Attività
  • PIN 2.1-2018 Asseverazione:
    Asseverazione ai fini della sicurezza antincendio
  • PIN 2.2-2018 – Cert. REI:
    Certificazione di resistenza al fuoco
  • PIN 2.3-2018 – Dich. Prod.:
    Dichiarazione inerente i prodotti
  • PIN 2.4-2018 – Dich. Imp.:
    Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto
  • PIN 2.5-2018 – Cert. Imp.:
    Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell’impianto
  • PIN 2.6-2018 Dichiarazione non aggravio rischio:
    Dichiarazione di non aggravio del rischio incendio
  • PIN 2 gpl- 2018 S.C.I.A.:
    Segnalazione Certificata di Inizio Attività per depositi di gpl
  • PIN 2.1-gpl-2018 Attestazione:
    Attestazione per depositi di gpl
  • PIN 2.7-gpl-2012-dichiarazione di installazione:
    Dichiarazione di installazione per depositi di gpl
  • Rinnovo periodico di conformità antincendio:
    • PIN 3-2018 Rinnovo periodico:
      Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
  • PIN 3-gpl-2018 Attestazione di rinnovo periodico gpl:
    Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio per depositi di gpl
  • Deroga:
    • PIN 4-2018 Deroga:
      Istanza di deroga
  • Nulla Osta di Fattibilità:
    • PIN 5-2018 Richiesta N.O.F.: 
      Istanza di nulla osta di fattibilità

Documentazione da presentare ai fini antincendio

Ti sei mai chiesto quali documenti presentare al Comando dei vigili del fuoco e quante copie?

NULLA OSTA DI FATTIBILITA’ (valido solo per attività di categoria B e C) – duplice copia di cui una in bollo per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 5-2012 – Richiesta di nulla osta di fattibilità – firmato dal titolare;

– Relazione tecnica firmata da un tecnico abilitato;

– Elaborati grafici firmati da un tecnico abilitato;

– Marca da bollo da € 16,00 (ove richiesto);

– Ricevuta di versamento.

VALUTAZIONE DEL PROGETTO (valido solo per attività di categoria B e C) – duplice copia di cui una in bollo per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 1-2012 – Valutazione del progetto – firmato dal titolare;

– Relazione tecnica firmata da un tecnico abilitato;

– Elaborati grafici firmati da un tecnico abilitato;

– Marca da bollo da € 16,00 (ove richiesto);

– Ricevuta di versamento.

DEROGA – triplice copia di cui una in bollo per la richiesta e duplice copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 4-2012 – Richiesta di deroga – firmato dal titolare;

– Relazione tecnica firmata da un tecnico abilitato;

– Elaborati grafici firmati da un tecnico abilitato;

– Marca da bollo da € 16,00 (ove richiesto);

– Ricevuta di versamento.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA’ – duplice copia per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 2-2014 – Segnalazione Certificata di Inizio Attività – firmato dal titolare;

– Mod. PIN 2.1-2014 – Asseverazione – firmato da un tecnico abilitato;

– Mod. PIN 2.2-2012 – Cert.REI certificazione di resistenza al fuoco per elementi strutturali portanti/separanti (pilastri, travi, pareti, solai, ecc.)

– Mod. PIN 2.3-2014 – Dich.PROD. dichiarazione inerenti i prodotti impiegati ai fini della reazione e della resistenza al fuoco e i dispositivi di apertura delle porte;

Dichiarazione di conformità/rispondenza ai sensi del D.M. 37/08 per tutti gli impianti ricadenti nella normativa:

·         impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell’energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonché gli impianti per l’automazione di porte, cancelli e barriere;

·         impianti radiotelevisivi, le antenne e gli impianti elettronici in genere;

·         impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali;

·         impianti idrici e sanitari di qualsiasi natura o specie;

·         impianti per la distribuzione e l’utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali;

·         impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili;

·         impianti di protezione antincendio;

– Mod. PIN 2.4-2012 – Dich. Imp. e progetto di un professionista abilitato oppure Mod. PIN 2.4-2012 – Dich. Imp. + Mod. PIN 2.4-2014 – Cert. Imp. completo di documentazione tecnica illustrativa per tutti gli impianti non ricadenti nel suddetto elenco;

– Relazione tecnica firmata da un tecnico abilitato (solo per attività di cat. A);

– Elaborati grafici firmati da un tecnico abilitato (solo per attività di cat. A);

– Ricevuta di versamento.

VERIFICA IN CORSO D’OPERA – duplice copia di cui una in bollo per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 6-2012 – Verifica in corso d’opera – firmato dal titolare;

– Marca da bollo da € 16,00 (ove richiesto);

– Ricevuta di versamento.

RINNOVO PERIODICO DI CONFORMITA’ ANTINCENDIO – duplice copia per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 3-2014 – Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio – firmato dal titolare;

– Mod. PIN 3.1-2012 – Asseverazione attestante la funzionalità e l’efficienza degli impianti di protezione attiva antincendi – firmata da un tecnico abilitato (solo per impianti antincendio di tipo fisso, ossia ad esclusione degli estintori);

– Ricevuta di versamento.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA’ PER IMPIANTI GPL – duplice copia per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 2_gpl_2014 – Segnalazione Certificata di Inizio Attività – firmato dal titolare;

– Mod. PIN 2.1_gpl_2014 – Attestazione per depositi di G.P.L.;

– Mod. PIN 2.7 – Dichiarazione di installazione per depositi di G.P.L.;

– Elaborati grafici – Planimetria del deposito, in scala non inferiore a 1:100, firmata da un professionista iscritto nel relativo albo professionale e nell’ambito delle specifiche competenze, o dal responsabile tecnico dell’impresa che procede all’installazione del deposito;

– Ricevuta di versamento.

RINNOVO PERIODICO DI CONFORMITA’ ANTINCENDIO PER IMPIANTI GPL – duplice copia per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 3_gpl_2014 – Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio – firmato dal titolare;

– Mod. PIN 3.1_gpl_2014 – Dichiarazione di effettuata manutenzione per impianti GPL in serbatoi fissi di capacità non superiore a 5 mc – firmata da un tecnico abilitato;

– Ricevuta di versamento.

VOLTURA – duplice copia per la richiesta e singola copia per la rimanente documentazione

– Mod. PIN 7-2012 – Voltura – firmato dal titolare.

NB. le precedenti indicazioni sul numero di documenti, tipologia ed eventuale marca da bollo da presentare ai fini antincendio sono da considerarsi come semplici indicazioni. Si raccomanda i professionisti antincendio di verificare presso il comando di pertinenza la modulistica necessaria.

Aggiornamento RTV in vigore: errata corrige. DM 06.04.2020
Prev Aggiornamento delle RTV in vigore: Errata corrige
Next Chiarimenti sulle aperture di smaltimento fumi
Chiarimenti sulle aperture di smaltimento fumi

Leave a comment

error: Content is protected !!
Creative Commons License
Except where otherwise noted, FSEng - Ingegneria Antincendio by Andrea Quarta is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.